Archivi del mese: dicembre 2009

Buon Anno a tutti i lettori

Di Raffaele Rosignuolo

Sinceri auguri di un migliore 2010 a tutti gli utenti di goladelrosa. Il mio auspicio è che il nuovo anno sia, per voi tutti, un periodo gravido di segnali che inducono all’ottimismo ed alla speranza per tutta la nostra gente; che si apra un periodo di intensa partecipazione interattiva alla vita di comunità onde ritrovarsi, insieme, su internet e discutere dei tanti problemi che affliggono la nostra società. Come è stato sempre affermato, il  nostro maggiore impegno resta quello di diffondere la cultura per avvalorare la tesi che “un popolo colto e stimolato è pronto ad accogliere i cambiamenti della società e ad individuare al meglio le potenzialità di sviluppo del proprio territorio”. Il mio ringraziamento va a tutti coloro che hanno scritto sul giornale  del sito e che hanno accolto e condiviso già da tempo questo motto e che continueranno a farlo per coinvolgere nella scrittura anche  altri che, fino ad ora, sono rimasti nell’ombra. Nel 2010, goladelrosa farà tanti regali a ognuno di voi: porterà un pezzo di vita quotidiana, del presente e del passato, nelle vostre case. Con l’aiuto delle persone e delle nuove tecnologie, infatti, si riuscirà ad integrare al meglio la società reale con quella virtuale. Molto presto, si proverà ad aprire una vera e propria “finestra” sul territorio, una finestra da dove sarà possibile “affacciarsi” per vedere e ascoltare tutto quello che accade nei piccoli paesi della Valle. Sarà possibile seguire eventi in diretta oppure assistere alla Santa Messa del Santuario della Madonna del Pettoruto. Nessuno si sentirà più lontano dalla nostra terra!

Unitamente agli auguri, vorrei lanciare un monito: l’anno che sta per iniziare è molto importante perché è l’anno in cui verrà fra noi la Madonna del Pettoruto, prepariamoci con l’animo a questo grande evento.

Raffaele Rosignuolo

Sesta sagra dell’olio di oliva e del cinghiale

Si svolgerà mercoledì 30 dicembre in Piazza Indipendenza la “6a Sagra dell’Olio d’Oliva e del Cinghiale”. Prevista la degustazione di prodotti tipici della Valle dell’Esaro offerta dall’amministrazione Comunale di Mottafollone. L’apertura degli stands è prevista per le ore 18. Per l’intrattenimento e lo spettacolo spazio all’Associazione Culturale “I Cantori del Pettoruto” ed al Gruppo Folkloristico “A Pacchianeddra Sansustisa”. Il tutto è stato realizzato in collaborazione con Ristorante – Pizzeria “La Romantica”; il Panificio “Capparelli Saveria”  ed  il “Circolo Cacciatori Mottafollone”.

IV Edizione Presepe Vivente Mottafollone

A Mottafollone le Festività Natalizie 2009 avranno, nel Centro storico, intorno al Castello Medioevale, la realizzazione della IV edizione del Presepe Vivente, organizzato, come negli anni scorsi, dalla Parrocchia e dalle Associazioni in essa presenti, con la partecipazione di “numerosi figuranti”, abitanti del luogo, che esprimeranno le diverse situazioni di vita.La sacra rappresentazione, che in questi anni si è arricchita sempre di più ed ha trovato sempre più accoglienza, ha fatto emergere le sue finalità: riproporre il messaggio di pace e di gioia che la nascita di Gesù suscita negli uomini di ogni tempo; mostrare la “vita di un antico borgo”, i mestieri e gli attrezzi, la tradizione agricola e artigianale; valorizzare Mottafollone, con un’opportunità aggregativa, e farlo conoscere alle tante persone che partecipano all’evento, provenienti da tutto il comprensorio della Valle dell’Esaro e oltre.
Quest’anno si prevede uno svolgimento della manifestazione in tre serate consecutive proprio per poter offrire a tutti una maggiore possibilità di partecipazione. 

Non mancate. Vi aspettiamo numerosi.

Apertura Giornale Interattivo di Mottafollone

by Vincenzo Iannuzzi & Claudio Capparelli

Oggi 24 Dicembre 2009 nasce il primo giornale interattivo di Mottafollone, con questo giornale vogliamo dare la possibilità a tutti di esercitare il proprio diritto di libertà di opinione,  dare spazio a tutte le problematiche locali che infestano i nostri paesi, unire sotto un unico pensiero tutte le persone che come obiettivo hanno il miglioramento delle condizioni sociali.  Cogliamo l’occasione per augurare a tutti un felice Natale e un sereno anno nuovo con l’augurio che possiate aiutarci con il tempo a risvegliare in tutti, quello spirito di appartenenza, che può rendere i nostri paesi unici, risvegliandoli dal lungo sonno che stanno attraversando.