Archivi del giorno: giugno 3, 2010

Una passeggiata al fiume…

Percorrendo la strada che porta alla contrada S.Marco ci avviciniamo al fiume Occida, prima di arrivare a riva del fiume passiamo su un ponte che dalle foto che vi mostriamo non sembra in condizioni ideali, noi della redazione non siamo esperti nel settore e ci asteniamo da qualsiasi considerazione a merito, lasciamo parlare le immagini. Proseguendo giungiamo sulle rive del nostro fiume, le foto che mostriamo devono farci riflettere su due punti essenziali, il primo riguarda la pulizia e la salvaguardia, oltre che alla cura del nostro fiume. Da sempre tutti noi scendiamo almeno una volta all’anno all’ombra dei pioppi e alla fresca acqua che scorre nel nostro Occida oltre che meta fissa per pasquetta e ferragosto, e quello che vediamo non sembra uno bel paesaggio,per  farsi un’idea delle condizioni attuali basta farsi una passessaggiata lungo le rive,  dobbiamo tenere in considerazione anche lo straripamento di quest’anno che tra virgolette ha ripulito da solo le rive, rispetto alle condizioni dell’anno precedente. La cura del fiume deve essere un impegno di tutti noi, a cominciare dal non inquinarlo.

Il secondo punto tratta un’ennesimo potenziale che il nostro paese possiede,e che lascia nelle dimenticanze creare un’area attrezzata o semplicemente delle panche con dei tavoli e griglie nei grandi spazi che il fiume offre lungo le sue rive e tenere pulito un pò di più l’ambiente, non sembra qualcosa di impossibile. Il tutto oltre a migliorare il piacere di trascorrere una giornata al fiume, potrebbe essere metà di turisti attratti dalla straordinaria bellezza dei nostri territori. Con questo articolo vogliamo svegliare il senso dell’appartenenza ai luoghi a noi cari, a tutti i nostri lettori affinchè  le idee non rimangano tali.

La Redazione.